BACKUP

Amici del pc non offre soluzioni di backup dei dati, in quanto, quella tipologia di salvataggio dei dati non è né sufficiente nè sicura.

Operiamo con clienti e sistemi eterogenei, e com’è normale che sia, ognuno di essi ha delle specifiche differenti, tranne una: Il ripristino di dati persi o cancellati e il ripristino di sistemi o device in ko, deve avvenire subito. Si già, perché il backup è quel sistema inutile che non serve. Non serve come un piano di Business continuity e disaster recovery, che rispetti dei tempi specifici, chiamati RPO (Recovery Point Object) e RTO (Recovery Time Object) è inutile fino a quando, non si perde tutta la propria vita e storia informatica.
Con la vecchia metodologia, il ripristino di un semplice dato (esempio di un file excel) poteva avvenire anche in un paio di minuti, ma magari si ripristinava un documento obsoleto ad una versione di 24 ore precedenti, rendendo inutili e perse le ore uomo, dedicate all’aggiornamento di quei documenti più o meno importanti. Sempre nel modo più diffuso (se presente, perché dobbiamo considerare anche che moltissime aziende non eseguono neppure il copia incolla random dei dati su supporti esterni), in caso di fermo totale di un device, il ripristino può impiegare da un paio d’ore a giornate intere, con conseguente danno economico per l’azienda stessa che si ritrova a sprecare le ore del personale.

Amici del pc, ha sposato ed offre una soluzione di business continuity e disaster recovery (si perché chiamarlo backup è riduttivo e non corretto), che permette al cliente, di salvare l’intero device o azienda, ad intervalli regolari di minimo 5 minuti (il tempo di salvataggio è studiato a tavolino con il cliente e può essere variato alla variazione degli RPO e RTO).
Così operando, e sfruttando le moderne tecnologie, si ha la possibilità di recuperare anche delle differenti versioni del file stesso. Ma non solo. Grazie al sistema di BC e DR (Business Continuity e Disaster Recovery) di amici del pc, in caso di danneggiamento di qualsiasi genere esempio furto, negligenza, danno accidentale, oppure a causa della semplice usura del device, si può ripristinare il dispositivo mancante o danneggiato, riprendendo a lavorare in un paio di minuti, grazie proprio al dispositivo di storage (archiviazione) di backup, virtualizzando in modo istantaneo il computer/server andato in blocco. Ma aggiungiamo che un sistema di backup abbandonato a se stesso, risulta efficace come una macchina senza motore. Si perché, una volta implementato, il piano di business continuity se non c’è un monitoraggio regolare e costante, è paragonabile all’avere la macchina ma non la patente per guidarla. lo staff di amici del pc, grazie a questa soluzione, verifica in tempo reale lo stato di esecuzione del processo di salvataggio dei dati e sistemi operativi, con allert istantanei in caso di non riuscita del processo. In più giornalmente, per rassicurare il cliente, non solo sul rispetto dei tempi di RTO e RPO, ma anche e soprattutto per dimostrare al cliente stesso che la sua azienda è salvata in modo funzionale e funzionante, giornalmente, il sistema in modo automatico, avvia i computer salvati dentro di se, e manda un report con tanto di foto, che ne dimostra l’effettiva efficacia del salvataggio. Grazie anche a questa operazione, il cliente è certo che avrà una disponibilità immediata e certa della propria azienda.. Ma non dimentichiamoci, che il tutto, oltre che in modalità onprimise (cioè grazie al dispositivo di archiviazione del backup inserito nella rete del cliente), si può sposare anche la migrazione dei backup nel cloud privato, così, anche nel caso di calamità naturali, l’azienda è salva da qualsiasi possibile problematica e non solo tecnica.

In ultima e non ultima, grazie alla soluzione di backup proposta e gestita da amici del pc, il cliente che la implementa avrà fatto contento il garante, grazie al rispetto dell’articolo 32 del G.D.P.R. che riporta:


  • la pseudonimizzazione e la cifratura dei dati personali;
  • la capacità di assicurare su base permanente la riservatezza, l'integrità, la disponibilità e la resilienza dei sistemi e dei servizi di trattamento;
  • la capacità di ripristinare tempestivamente la disponibilità e l'accesso dei dati personali in caso di incidente fisico o tecnico;
  • una procedura per testare, verificare e valutare regolarmente l'efficacia delle misure tecniche e organizzative al fine di garantire la sicurezza del trattamento.